In questa pagina vogliamo illustrarvi il tipo di giocate che generalmente facciamo tra di noi o con quelle squadre che generalmente passiamo le nostre domeniche in compagnia.

Per migliorare (secondo noi) le nostre giocate abbiamo introdotto alcuni sistemi da adottare durante le partite per evitare quelle spiacevoli situazioni che spesso capitano durante amichevoli, tornei o competizioni varie.

Abbiamo cosi' pensato che...

Giocare col dottore abbiamo visto che si riesce a debellare "quasi" del tutto il fenomeno dell' immortale,dando la possibilita' a chi viene colpito di tornare in gioco senza doversi fermare per soste prolungate e stressanti. Quindi il colpito non e' fuori dai giochi ma farebbe la parte del "ferito",ferito che comunque puo' rimanere in contatto (radio o a voce) con il resto della squadra e puo' passare informazioni ai compagni per quel che riguarda il proprio recupero o altro...

Nel momento che si viene colpiti,abbiamo deciso che si deve estrarre un fazzoletto bianco da mettersi sopra la testa (o elmetto) che sia visibile a 360°, cosi da evitare che i colpiti che stanno aspettando di essere recuperati siano continuamente colpiti dagli avversari. I "feriti" devono rimanere fermi nel posto dove sono stati colpiti e possono essere spostati da un qualsiasi compagno di squadra sempre e comunque con il contatto fisico (es. essere preso per un braccio) per essere poi rimesso in gioco dal medico.

Con questi (ed altri) sistemi di gioco ci siamo accorti anche che le squadre arrivano a migliorare la loro tecnica e tattica perche' nello svolgersi di una partita che l'obiettivo e' anche solo la bandiera,le squadre si trovano ad effettuare il recupero dei feriti e quindi sviluppare migliori tecniche e tattiche per compiere la loro missione.

 

 

"Reaching the objective"

2 squadre di qualsiasi,ma uguale numero di giocatori.

Tempo di gioco consigliato: 30 minuti

Modalita' di gioco:

I 2 scout delle 2 squadre vanno a piazzare l'obiettivo (generalmente la bandiera), poi tornano alle rispettive squadre che partiranno nello stesso momento da direzioni diverse (non conta se una piu' vicino o lontano). Una volta partite verso l'obiettivo, le squadre dovranno attendere il segnale di "luce verde" (ci si mette d'accordo che sara' dopo 10 minuti) prima di poter toccare l'obj per poi doverlo difendere. Nel frattempo  si puo' ingaggiare contro gli avversari per riuscire ad avere la migliore postazione di difesa se si riesce a conquistare per primi l'obj.

L'obj, durante il tempo della partita, puo' passare da una squadra all'altra che lo deve difendere. ("passare" si intende che passa sotto il controllo dell'altra squdra)

Allo scadere del tempo vince la squadra che ha in conquista l'obj o che per prima ha eliminato gli avversari.

Questo tipo di giocata fa' si che non sia la classica bandiera dove una squadra deve attaccare e una difende ma da' l'opportunita' ad entrambe di poter difendere o attaccare in base alla strategia che si vuol adottare per raggiungere l'obj. 

VOTO: 9   

 


Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!